cromlech

cromlech
Alla scoperta del Cromlech, sulle tracce di Mago Merlino 

A una manciata di chilometri da La Thuile sorge il misterioso sito archeologico sacro a celti, romani e naturalmente cattolici

Sarà capitato anche a te… di accorgerti del potere speciale che hanno certi luoghi, come se irradiassero energia dal profondo. Quando sei lì il mondo ti appare diverso, più potente e misterioso, anche se non capisci bene perché. Fin dalla notte dei tempi gli uomini sanno che esiste uno spirito dei luoghi, e che in certi luoghi la presenza di questo spirito si avverte più chiaramente che altrove. Vicino a La Thuile c’è appunto uno di questi ‘luoghi di potere’ che, se possiamo permetterci un consiglio, non dovresti davvero perderti. Molto tempo fa, a 2.188 metri di altitudine, proprio sopra il Lago di Verney, in corrispondenza della linea di confine tra l’Italia e Francia, è stato rinvenuto un Cromlech. Sarebbe?… Il termine Cromlech viene dal gallese crom, cerchio e lech, pietra, e indica appunto un insieme di menhir (megaliti) disposti in cerchio a delimitare uno spazio sacro con probabile funzione di osservatorio astronomico; per capirsi, il più famoso di tutti è quello di Stonehenge in Inghilterra. Il Cromlech di La Thuile risale all’epoca preceltica (ca. 3000 a.C.) e consta di un cerchio di 46 pietre per 72 metri di diametro che probabilmente racchiudeva un dolmen (sepolcro megalitico) al centro ed era considerato un importante luogo di culto. La funzione di osservatorio astronomico è confermata dalla presenza di una pietra molto più grande delle altre all’interno del cerchio, utilizzata per segnare la direzione del sole al solstizio d’estate. Il 21 giugno, infatti, il Cromlech offre un emozionante spettacolo astronomico poiché il sole che tramonta dietro la sella del Lancebranlette (monte al di sopra del Cromlech) crea per circa mezzo minuto un’ombra a semicerchio che circonda perfettamente la struttura megalitica, lasciando solo l’area sacra in luce. Sei uno scettico blu che non crede affatto a queste cose? Benissimo, vediamoci lì 21 giugno e ne parliamo.
 Resta da dire che Il luogo fu certamente sacro ai celti, ma anche agli antichi romani, così come lo è oggi per i cattolici, visto che a pochi metri dal Cromlech svetta una colonna di epoca romana, detta ‘Colonna di GIove’, in cima alla quale è stata in seguito collocata una statua lignea di San Bernardo, patrono di tutti i montanari ed alpinisti.


Conferenza con Nico Valsesia

Nico Valsesia è un fondista di corsa in montagna e ciclista italiano. Campione di endurance, detiene il record mondiale bike + ultratrail di dislivello positivo. 28/01/2023

Mattinata DOP

Fontina, Valle d’Aosta Fromadzo, Vallée d’Aoste Lard d’Arnad e Jambon de Bosses hanno ottenuto il riconoscimento "Denominazione di Origine Protetta". Queste eccellenze saranno protagoniste di MATTINATA D.O.P. D’INVERNO, iniziativa promossa, dal Ristorante Les Granges di La Thuile. 26/01/2023

Parcours realta' virtuale e interazione 3D

Due incredibili novità tutte da scoprire! Grazie al visore per la realtà virtuale, vesti i panni dell’alpinista ed esplora l’alta montagna in un viaggio tra presente passato e futuro. Scopri in 3D la storia e la cultura dei nostri territori. Gioca e cerca oggetti lungo i sentieri. SCOPRI I SEGRETI DEL GHIACCIAIO IN UN'ASCENSIONE VIRTUALE AI 3.486 METRI DELLA VETTA DEL RUTOR PRESSO MAISON MUSÉE BERTON DI LA THUILE 22/11/2022

contatti

Funivie Piccolo San Bernardo S.p.A. Consorzio Operatori Turistici La Thuile
+39 0165 884150

info@lathuile.net
+39 0165 883049

info@lathuile.it

Iscriviti alla newsletter per restare informato sui nostri eventi

close
METEO
VENERDÌ 27 GENNAIO

SERENO CON LIEVI VELATURE
-12°C MIN.
-5°C MAX.
SABATO 28 GENNAIO

SERENO
-12°C MIN.
-6°C MAX.
DOMENICA 29 GENNAIO

SERENO
-11°C MIN.
-3°C MAX.
WEBCAM
La Thuile 1.450 m - Zona partenza impiantiLa Thuile 2.200 m - Les Suches - Arrivo Telecabina DMC
Apertura comprensorio

Apertura impianti: 0/2

Bike Park: chiuso fine stagione

>25/06=>04/09

Attendi per favore
----